domenica 25 ottobre 2009

NIENTE DI NORMALE

L'altro giorno al mio paese, Figline Valdarno (FI), le autorità tutte hanno inaugurato una nuova strada, facente parte di un più grosso progetto di variante alla statale 69 che attraversa centralmente tutta la cittadina e che è diventata una strada infernale. L'idea è molto buona e il progetto è lì che aspetta di essere realizzato da 20 anni. Il lotto che hanno inaugurato è il primo di tre. Ora, come detto la strada è un progetto più ampio di quel tratto di appena un km e due rotonde ma a me è balzato subito all'occhio un problema : gli altri due tratti non saranno realizzabili perchè dove doveva passare la strada hanno lasciato che i privati costruissero. Oltretutto la parte che hanno realizzato delle tre è quella centrale, quella cioè che è meno importante e che non risolve nessuno dei problemi di traffico che quella variante, tutta intera però, doveva risolvere. Non capisco perchè non si riesce mai a fare le cose bene e fino in fondo. Non capisco perchè in questo paese non ci sia mai niente di normale.

PS: Detto per inciso, la strada di cui sopra è stata autorizzata dalla giunta dell'allora presidente della provincia Matteo Renzi, attuale sindaco di Firenze.

Nessun commento:

Posta un commento